VOUCHER PER L' INTERNAZIONALIZZAZIONE 2017 - Guardare ai marcati oltreconfine coi contributi del MISE

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha definito le modalità operative e i termini per la richiesta e la concessione dei “Voucher per l’internazionalizzazione”, finalizzati a sostenere le PMI e le reti di imprese nella loro strategia di accesso e consolidamento nei mercati internazionali.

Finalità del bando
Favorire di tutte quelle PMI che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata (il cd. Temporary Export Manager o TEM) capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri. Le imprese devono rivolgersi ad una Società fornitrice dei servizi scegliendola tra quelle inserite nell’ apposito elenco che sarà pubblicato sul sito del Ministero entro il giorno 20 dicembre 2017.

A tale proposito informiamo che il Sistema CNA sta procedendo alla candidatura per essere inserito nell'elenco delle Società fornitrici dei servizi previsti dal Bando, così da poter assistere le imprese associate.

 
Termini e Scadenze Bando
Gli interessati possono presentare la domanda in via telematica a partire dalle ore 10:00 del giorno 28 novembre 2017, Il Ministero procederà all’assegnazione dei Voucher secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse disponibili. Ai fini della erogazione del contributo, che avverrà a saldo e in una unica soluzione, l’impresa beneficiaria dovrà presentare la documentazione necessaria alla rendicontazione della spesa.
 
Soggetti beneficiari
Micro, piccole e medie imprese (PMI), costituite in qualsiasi forma giuridica, e le Reti di imprese tra PMI, che al momento di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) essere in stato di attività e risultare iscritte al Registro delle imprese;
b) non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo,
amministrazione controllata o straordinaria;
c) risultare in regola con il versamento dei contributi previdenziali;
d) avere conseguito un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a euro 500.000, con riferimento all’ultimo esercizio contabile chiuso; il possesso di tale requisito non è richiesto per le start-up innovative;
e) non superare il massimale del Regolamento de minimis;
f) non rientrare tra le imprese attive nei settori esclusi all’articolo 1 del Regolamento de minimis;
 
Tipologia dei progetti
Voucher “early stage”: Voucher di importo pari a 10.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 13.000 al netto di IVA.
Il contratto di servizio, stipulato con uno dei soggetti iscritti nell’elenco società di TEM del Ministero, dovrà avere una durata minima di 6 mesi.
 
Voucher “advanced stage”:Voucher di importo pari a 15.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 25.000 al netto di IVA.
Il contratto di servizio, stipulato con uno dei soggetti iscritti nell’elenco società di TEM del Ministero, dovrà avere una durata minima di 12 mesi.
È prevista la possibilità di ottenere un contributo aggiuntivo pari a ulteriori euro 15.000 a fronte del raggiungimento dei seguenti obiettivi in termini di volumi di vendita all’estero:
-incremento del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri registrato nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, rispetto al volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri conseguito nel 2017, deve essere almeno pari al 15%;
-incidenza percentuale del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri sul totale del volume d’affari, nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, deve essere almeno pari al 6%.

Spese ammissibili
Sono ammissibili ai contributi di cui al presente decreto le spese relative ai servizi di affiancamento all’internazionalizzazione erogati da una delle società di temporary export management per il tramite della figura professionale del TEM e per effetto della sottoscrizione di un apposito contratto di servizio,
 
Caratteristiche dell’agevolazione
Le agevolazioni sono erogate in un’unica soluzione, a fronte della presentazione di titoli di spesa quietanzati
 
Regime di aiuto
Aiuto de minimis

Per informazioni contattare Ufficio Bandi CNA allo 0303519511

"L’ERA DIGITALE NEL SETTORE DENTALE": un successo l'avvio del corso promosso da CNA SNO

Entusiasmo e soddisfazione hanno espresso gli odontotecnici che sabato 30 settembre hanno preso parte al corso "L’ERA DIGITALE NEL SETTORE DENTALE".
Percorso formativo cofinanziato da Regione Lombardia e che ha visto il coinvolgimento in prima persona del Direttivo CNA SNO di Brescia nella progettazione ed organizzazione.
Molte le richieste di iscrizione pervenute che però, come da bando regionale, hanno permeso solo a 10 odontotecnici di sfruttare questa importante opportunità di crescita professionale.
Per far fronte alle numerosi richieste, una seconda edizione del corso è già stata programmata per il prossimo 14 ottobre, ma anche in questo caso, i posti disponibili sono andati esauriti in pochissimo tempo.

Un nuovo successo per il Direttivo CNA-SNO di Brescia che coglie l'occasione per ricordare a tutti gli imprenditori del settore i prossimi incontri sulle  innovazioni tecnologiche e normative:
-“Equilibrio tra estetica e funzione” relatore Cristian Marchini, 12 ottobre ore 20:30
-“Moderne strutture in fiberglass" - relatore Giovanni Malvisi, 9 novembre ore 20:30

Per informazioni contattare CNA SNO di Brescia allo 030/3519511

 

CNA-SNO: "Il progetto: equilibrio tra estetica e funzione", 12 ottobre

Prende il via il quinto della serie di incontri del Programma Culturale 2017 organizzato dal Direttivo CNA-SNO sulle innovazioni tecnologiche e normative che investono quotidianamente la professione di Odontotecnico.

 

 

Relatore: Roberto Marchini
E’ nato a Mantova nel 1973 . Nel 1997 ha conseguito il Diploma di qualifica odontotecnica presso l’Istituto “ M. Buonarroti ” di Verona
e sempre nel medesimo istituto nel 2003 ha conseguito il Diploma di Maturità Odontotecnica.
Dal 1998 è titolare di laboratorio Odontotecnico prima in Mantova ed ora in Verona dove si occupa esclusivamente di protesi fissa.
Dopo aver frequentato numerosi corsi di specializzazione con importanti autori italiani ed esteri si specializza nella ceramica dentale
e composito. Ha pubblicato articoli inerenti al tema delle ceramiche con e senza metallo.
E’ membro del “dental excellence-International Laboratory Group. E’ socio attivo IAED Italian Accademy of Esthetic Dentistry.
 
 
Info: CNA SNO - tel. 0303519511

 

 

"IL FASCICOLO INFORMATICO D'IMPRESA": seminario informativo, 9 Ottobre 2017 - ore 16:00

CNA, in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia, organizza LUNEDì 9 OTTOBRE alle ore 16.00 presso la sala riunioni CNA, un seminario informativo  su  "IL FASCICOLO INFORMATICO D'IMPRESA", un nuovo servizio camerale al fine di semplificare i rapporti tra utenza e Pubblica Amministrazione e permettere alle imprese di avere  sempre a disposizione le informazioni e i documenti ufficiali della propria attività: visure, atti, bilanci, stato delle proprie pratiche e molte altre informazioni.
 
Relatori:
-Dottoressa Elena Galeri, funzionario della Camera di commercio di Brescia, responsabile della costituzione del fascicolo informatico di impresa; componete della Commissione per la valutazione preventiva degli impatti del regolamento del “Fascicolo informatico d’impresa”, istituita presso il Ministero dello Sviluppo economico;
-Dottor Antonio d’Azzeo, dirigente dell’area anagrafica della Camera di Commercio di Brescia.
 
 
La partecipazione al seminario è gratuita.
 
Le imprese interessate a partecipare possono compilare la scheda di adesione oppure cliccare qui
 
 
Info: tel. 0303519511 -
 

INCENTIVI AUTOTRASPORTATORI: dal 18 settembre 2017 al 15 aprile 2018 la presentazione delle domande di contributo

Ricordiamo che dallo scorso 18 settembre è possibile presentare le domande per richiedere gli incentivi per gli investimenti effettuati dalle imprese di autotrasporto nel periodo compreso tra il 01.08.2017 ed il 15.04.2018.
 
Queste le voci più significative con cui viene finanziato l’acquisto anche in leasing di mezzi nuovi di fabbrica:
-Per autocarri a metano, m.c. almeno 3,5 ton: massimo € 4.400
-Per autocarri a metano liquido, m.c. almeno 7 ton: massimo € 22.000
-Autocarro Euro VI con contestuale radiazione per rottamazione (non esportazione) di altro mezzo, entrambi di m.c. almeno 11,5 ton: massimo € 5.500 se compreso tra 11,5 e  16 ton. Massimo € 11.000 se m.c. pari o superiore a 16 ton
-Rimorchi o semirimorchi per trasporto combinato ferroviario o normativa IMO: massimo 20% del costo con tetto massimo di € 5.000
-Rimorchi, semirimorchi o equipaggiamenti per autoveicoli specifici m.c. superiore alle 7 ton in regime ATP: massimo 20% del costo con tetto massimo di € 5.000
-Sostituzione, nei rimorchi, semirimorchi o autoveicoli specifici superiori alle 7 ton. in regime ATP, delle unità frigorifere/calorifere installate ove non rispondenti agli standard ambientali previsti: massimo 20% del costo con tetto massimo di € 5.000

 Attenzione! Il contributo non è utilizzabile in caso di investimenti per cui si è chiesto il beneficio previsto dalla “Legge Sabatini”.

Le domande di contributo possono essere presentate solo per via telematica tramite il Portale dell'Automobilista.

Di seguito riportiamo i riferimenti normativi
DM 20 giugno 2017
DM 17 luglio 2017

Per informazioni e l'assistenza alla presentazione delle domande di contributo rivolgersi all'Ufficio Bandi CNA. tel. 0303519511

ALLEANZA LOCALE DI CONCILIAZIONE DI PALAZZOLO:CONTRIBUTI A FAVORE DEI LAVORATORI DELLE IMPRESE ADERENTI

CNA Impresa Donna informa che è stato pubblicato l'Avviso relativo all’assegnazione di voucher sociali per i lavoratori dipendenti delle imprese aderenti all’Alleanza Locale di conciliazione di Palazzolo, con sede operativa ubicata in uno dei Comuni degli ambiti Monte Orfano, Sebino, Oglio Ovest, Brescia Ovest, a parziale copertura dei seguenti oneri:
a) rette sostenute per la frequenza di servizi socio-educativi per la prima infanzia (Micro nido, Asilo nido, Nido famiglia, Centri per la prima infanzia, Nidi Famiglia, baby sitting, baby parking, ludoteca) pubblici e privati. Si precisa che non potranno beneficiare del presente contributo le famiglie che avranno avuto accesso alla misura regionale “Nidi Gratis” per il periodo coincidente con l’eventuale fruizione di entrambi i benefici;
b) rette per servizi socio educativi assistenziali per minori di età fino a 14 anni (servizi preposti nell’ambito delle attività estive, servizi preposti nell’ambito delle attività pre e post scuola, centri ricreativi diurni aggregativi ed educativi, rette scuole dell’infanzia, attività sportive, musicali e culturali);
c) spese sostenute per la cura di familiari anziani in condizione di non autosufficienza e disabili gravi (servizi di assistenza familiare per anziani e disabili, ad esclusione di ADI e SAD);

Destinatari della misura
Possono presentare domanda, utilizzando il presente Modello, i lavoratori dipendenti delle imprese aderenti all’Alleanza Locale di conciliazione di Palazzolo, con sede operativa ubicata in uno dei Comuni degli ambiti Monte Orfano, Sebino, Oglio Ovest, Brescia Ovest.

Le imprese che non hanno ancora aderito all'Alleanza locale di conciliazione, ma che fanno già parte della Rete di conciliazione territoriale ATS Brescia,  possono farlo sottoscrivendo l'Accordo di adesione e farlo pervenire al Comune di Palazzolo, permettendo così anche ai propri dipendente di presentare domanda di contributo.

Le imprese che  invece non hanno ancora aderito alla Rete di conciliazione territoriale ATS Brescia  possono farlo compilando il modulo da trasmettere a ,  per poi aderire all'Alleanza locale con le modalità sopra indicate.

Per tutte le informazioni relative all'adesione all'Alleanza locale di conciliazione di Palazoolo è possibile rivolgersi al Comune di Palazzolo - Ufficio di Piano Ambito n.6 Monte Orfano scrivendo all'indirizzo

Criteri per l’accesso al contributo
Possono essere accolte le richieste di voucher qualora ricorrano i seguenti requisiti:
-età del figlio/figlia del lavoratore fra i tre mesi ed i quattordici anni alla data del 01/07/2017 (per i voucher a sostegno delle spese descritte al precedente punto 1 lettere a, b);
-fruizione dei permessi della L. 104/92 e s.m.i. come risulta da attestazione del datore di lavoro (per i voucher a sostegno delle spese descritte al precedente punto 1) lettere c);
-condizione lavorativa presso l’impresa aderente che deve sussistere per tutto il periodo in cui si beneficia del voucher, pena la cessazione del diritto a partire dal mese successivo alla perdita dello status occupazionale.

Modalità di presentazione delle domande
I  lavoratori interessati all’assegnazione del contributo dovranno presentare domanda, utilizzando il presente Modello
Le domande potranno essere presentate a partire dal 11 settembre 2017 e fino al 15 dicembre 2017 dovranno essere trasmesse esclusivamente via posta elettrocica all'indirizzo

Valore del voucher
Il valore massimo del voucher assegnato al lavoratore/lavoratrice nel periodo 01/07/2017-15/12/2017 sarà di € 1.800,00. In ogni caso l’importo liquidato non potrà essere superiore al 50% delle spese documentate, nel limite massimo mensile di € 400,00.

Il voucher sarà liquidato sulle base degli esiti delle tre graduatoria generale.

Info: CNA Impresa Donna tel. 0303519511 -

Impianti termici: Corso di Aggiornamento

"Il libretto degli impianti di climatizzazione invernale ed estiva"

nuovi libretti e targatura impianti a tre anni dalla loro adozione  

La documentazione obbligatoria a corredo degli impianti è uno straordinario strumento di sviluppo della attività aziendale delle imprese del settore. Tuttavia, dopo l’introduzione del nuovo modello di libretto di impianto e della targatura degli impianti termici, è ancora indispensabile approfondire difficoltà, soluzioni e quesiti rimasti “aperti” riguardo alla corretta applicazione delle regole sancite in Lombardia con la delibera X/3965.
In sintesi: compilare in modo corretto il libretto di Impianto ed i rapporti di controllo nonché tutta la documentazione correlata, avere chiarezza sugli obblighi e sui soggetti responsabili, saper riconoscere i dati identificativi degli impianti.
Chiarire le nozioni al riguardo dei sistemi di trattamento dell’acqua, di regolazione e contabilizzazione, quelli di distribuzione, di emissione e accumulo.

CNA organizza un Corso per installatori e manutentori di impianti che si terrà:

Lunedì 2 ottobre 2017
ore 16.00 - 19.00
presso la CNA di Brescia, in via Orzinuovi 3

PROGRAMMA:

  • Richiami alle normative vigenti
  • Criteri di configurazione e targatura dell’impianto
  • Identificazione del responsabile dell’impianto e regole per nomina terzo responsabile
  • Compilazione delle schede del libretto e loro gestione
  • Periodicità dei controlli
  • Rapporto di controllo di efficienza energetica per caldaie e macchine frigorifere
  • Curit

Relatore: Gualtiero Fiorina Funzionario CNA Installazione Impianti

scarica la scheda di iscrizione

compila la scheda online

PREMIO "CAMBIAMENTI": presentata alla stampa la seconda edizione del contest CNA

Torna “Cambiamenti”, il premio al pensiero innovativo delle nuove imprese
CNA scopre e sostiene le start up che innovano e che promuovono il proprio territorio e la tradizione dalla quale sono sostenute.
La selezione e la promozione passano anche per Brescia


Visualizza i servizi televisivi di Teletutto e Radiovera

Brescia, 8 settembre 2017 – Torna “Cambiamenti”, il premio al pensiero innovativo delle nuove micro e piccole imprese promosso da CNA, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa. Così l’associazione vuole scoprire e sostenere quelle attività che hanno la capacità di introdurre un cambiamento nel proprio settore, territorio o comunità.

Il concorso, alla seconda edizione, si rivolge alle aziende nate dopo il 1° gennaio 2014. Solo in provincia di Brescia, dal 1° gennaio 2014 al 30 giugno 2017 si sono iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio 24.821 nuove attività; di queste, le start up innovative sono 108 (fonte Movimprese).

«Il territorio bresciano sa esprimere capacità, cambiamento e innovazione. E anche quest’anno – dichiara la presidente di CNA Brescia, Eleonora Rigotti - puntiamo molto su questo premio: alle imprese che si candideranno daremo supporto, possibilità di formazione e promozione. Racconteremo le loro storie, esperienze positive di imprenditorialità, a livello territoriale e nazionale. Conoscendole, ci si rende conto di quanto nel Bresciano ci siano voglia di fare e pensiero innovativo, che in alcuni casi portano le imprese ad avere un importante impatto sociale grazie alla loro attività».

Il premio di migliore start up dell’anno a livello nazionale dell’edizione 2016 di “Cambiamenti” era stato consegnato a T°RED, laboratorio di ricerca applicata al design attivo nei settori cycling, urban e home, con un LabStore a Desenzano del Garda. T°RED si era aggiudicata il primo premio della categoria “Made in Italy e tradizione” della fase bresciana del concorso; aveva in seguito superato la selezione nazionale (che aveva registrato oltre 600 candidature) e battuto le altre 21 finaliste.

«Questo premio dimostra come CNA sia capace di guardare a ciò che sta accadendo sul mercato e di valorizzarne gli aspetti positivi – dichiara Erica Marson di T°RED -. Nonostante le difficoltà che incontrano le nuove attività, è possibile fare impresa in Italia. Se ci sono visione, progetto e concretezza, e il supporto di realtà come CNA, i piani possono concretizzarsi». Grazie ai premi di CNA, T°RED ha potuto «sviluppare nuovi progetti, come LevrieroTT, bicicletta da cronometro in acciaio saldobrasato, e Hedera, mountain bike in titanio».

IL REGOLAMENTO – Possono partecipare al concorso le imprese di persone o di capitali in fase di start up che non superino i 50 dipendenti (e che non siano state tra le vincitrici dell’edizione 2016).

Le imprese bresciane che volessero candidarsi possono rivolgersi a CNA Brescia o visitare www.premiocambiamenti.it entro il 30 settembre. Sarà proprio CNA Brescia a riconoscerne validità e merito, segnalando poi alla Commissione nazionale le tre migliori start up del territorio bresciano.

La stessa Commissione avvierà, poi, la selezione delle imprese finaliste, che il 30 novembre si confronteranno durante un evento dedicato. Una giura di esperti sceglierà le tre start up dell’anno.

I PREMI PROVINCIALI – CNA Brescia sceglierà anche la migliore start up tra quelle che avranno presentato la propria candidatura.
L’impresa bresciana vincitrice riceverà:
- 1000 euro in voucher di servizi di consulenza in CNA Brescia;
- 6 ore di consulenza strategica sull’industria 4.0 in CNA DIH (Digital Innovation Hub);
- 6 ore di consulenza per avvio attività orientate all’internazionalizzazione;
- 2 anni di adesione al sistema CNA;
- corsia preferenziale per l'accesso al credito con le garanzie di Sviluppo Artigiano (intermediario finanziario vigilato dalla Banca d'Italia).

Tutte le imprese candidate saranno inoltre coinvolte da CNA Brescia nella partecipazione ad eventi organizzati in provincia dalla stessa associazione, avendo anche la possibilità di ottenere visibilità sui canali di comunicazione CNA sia a livello territoriale che nazionale (su www.premiocambiamenti.it è già aperta una sezione dedicata alle imprese che hanno partecipato all’edizione 2016 del concorso, in una sorta di vetrina virtuale).

«Già la partecipazione è una prima vittoria – assicura il direttore di CNA Brescia, Laura Buscarini -. È gratuita e si ha la possibilità di entrare in un contenitore popolato da altre imprese che potranno conoscersi e confrontarsi, in un contesto che porta visibilità».

I PREMI NAZIONALI – La migliore start up dell’anno riceverà:
- 20mila euro in denaro o come primo investimento in una campagna di crowdfunding;
- 2mila euro in voucher di servizi di consulenza nella propria CNA territoriale;
- 2 anni di adesione al sistema CNA;
- 8 ore in tutto di consulenza nella sede Facebook di Dublino;
- 2 giornate di studio/consulenza sull’ibridazione della manifattura e la digitalizzazione dei processi con attività di prototipazione (Desktop Fabrication) realizzata nel Laboratorio di Roland DG Italia;
- incontri con investitori, acceleratori e altre strutture legate alla rete di Italia Startup;
- consulenza sulle potenzialità del crowdfunding, supporto per la costruzione e potenziale finalizzazione di una campagna ad hoc per l’impresa vincitrice sulla piattaforma Starsup.

La seconda e terza classificata riceveranno:
- 5mila euro in denaro o come primo investimento in una campagna di crowdfunding;
- 2mila euro in voucher di servizi di consulenza nella propria CNA territoriale;
- 2 anni di adesione al sistema CNA;
- sostegno all’azienda per lo sviluppo di una campagna di advertising su Facebook del valore di 1500 euro;
- 1 ora di consulenza di Google Italia su internazionalizzazione, presenza sul web, posizionamento di mercato;
- una giornata di approfondimenti e consulenze nella sede di Roland DG Italia sull’ibridazione della manifattura e la digitalizzazione dei processi;
- un incontro con investitori, acceleratori e altre strutture, legate alla rete di Italia Startup;
- consulenza sulle potenzialità del crowdfunding, supporto per la costruzione e potenziale finalizzazione di una campagna ad hoc per l’impresa vincitrice sulla piattaforma Starsup.

Per info: CNA Brescia tel 0303519511

 

CNA SNO: "LA STAMPANTE DIGITALE: non più futuro ma presente. Soluzioni nella quotidianità del nostro laboratorio", 21 settembre

Prende il via il quarto della serie di incontri del Programma Culturale 2017 organizzato dal Direttivo CNA-SNO sulle innovazioni tecnologiche e normative che investono quotidianamente la professione di Odontotecnico.

 
Relatore: Roberto Cosmi
Amministratore delegato dell’ Aurotre Srl. Da 40 anni lavora nel settore odontotecnico come agente di commercio , direttore commerciale di una nota azienda ed attualmente imprenditore. Da sempre amante della ricerca sui materiali di consumo siliconi, rivestimenti, gessi e resine in particolare, e delle attrezzature grazie all’ esperienza fatta con Aurotre conosciuta per l’elettroerosione e laser saldatura.
 
 
Info: CNA SNO tel. 0303519511
 
 

 

Albo Gestori ambientali: nuovi requisiti per i responsabili tecnici.

È fissata per il 16 ottobre la data che modifica le regole di qualificazione dei Responsabili Tecnici delle imprese iscritte all’Albo dei Gestori Ambientali (nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10). Da questa data, infatti, tutti i nuovi RT, per essere legittimamente nominati, dovranno essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado e superare un esame presso la sezione regionale dell’Albo sul nuovo elenco di argomenti definiti con la delibera 6/2017.

Ecco alcune eccezioni. Restano esclusi da questi obblighi i nuovi Responsabili che potranno vantare, al momento della domanda, (oltre al diploma) un’esperienza comprovata nel settore dei rifiuti di almeno 20 anni.

I Responsabili già nominati alla data del 16 ottobre prossimo, sono esentati per 5 anni (cioè fino al 15/10/2022) con obbligo, entro tale nuova scadenza, di sostenere la verifica di aggiornamento. per usufruire di questo beneficio, occorrerà comunque presentare una apposita richiesta su modulistica che sarà predisposta dal Comitato Nazionale dell’Albo.

È necessario prestare attenzione al fatto che la conferma dei requisiti per i Responsabili Tecnici già in attività è limitata alla categoria ed alla classe di iscrizione al 16/10/2017. Non sarà possibile proseguire nel ruolo di RT in caso di variazione della categoria o della classe successivamente al 16 ottobre.

Per informazioni e chiarimenti contattare CNA (Ufficio Ambiente) al numero 0303519511 o via mail

Per approfondimenti cliccare qui

Per visualizzare i quiz di verifica dei responsabili tecnici cliccare qui

per leggere le delibere dell'Albo Nazionale dei Gestori Ambientali: 
Delibera n. 6/2017
Delibera n. 7/2017

 

 

IL NOSTRO IMPEGNO PER LA RAPPRESENTANZA: RISULTATI RAGGIUNTI

Sono tante le battaglie che abbiamo vinto: ogni giorno continuiamo a far sentire la voce e a difendere gli interessi di imprenditori, artigiani e professionisti. Per questo siamo presenti sui tavoli delle istituzioni e accettiamo le sfide che portano miglioramenti nella vita e nel lavoro di tutti!

Alcuni esempi.....La battaglia contro la doppia tassazione sui rifiuti speciali; la revisione degli studi di settore; il riconoscimento della compensazione tra debiti e crediti verso lo Stato; il software gratuito per la fatturazione elettronica e le agevolazioni per le zone colpite dal terremoto. E ancora: incentivi e semplificazioni per le piccole imprese; tutela delle professioni non ordinistiche; proroga della sospensione dei procedimenti amministrativi sulle concessioni balneari e chiarimenti sull'etichettatura dei prodotti alimentari. Sono solo alcune delle battaglie portate avanti e vinte dalla Cna.

Scarica l’elenco completo dei risultati raggiunti
 

CONTRIBUTI CAMERALI: pubblicati i bandi accesso al credito, formazione professionale e fiere

La Camera di Commercio di Brescia ha pubblicato i bandi per l'erogazione di contributi a favore della imprese bresciane per l'anno 2017.

Accesso al credito
Favorire l’accesso al credito, finalizzato agli investimenti e a supplire la carenza di liquidità delle imprese bresciane operanti nei settori del commercio, del turismo e dei servizi, dell'artigianato e dell'industria.
 Il fondo è destinato alla concessione di contributi per finanziamenti contratti ed erogati dalle Banche, tramite le Cooperative ed i Consorzi di garanzia collettiva Fidi operanti nella provincia di Brescia, all'impresa richiedente, dal 1°.7.2016 al 31.12.2017.
Contributo: 50% del costo sostenuto per le seguenti spese: spese per interessi pagati nel periodo 1.7.2016 – 31.12.2017; spese pagate al Confidi per istruttoria e gestione pratica;  spese istruttoria bancaria pagate per l'ottenimento del finanziamento.
Il contributo concedibile ad ogni impresa è così determinato:
- contributo minimo: € 800;
- contributo massimo: € 8.000.
Capitale minimo finanziato: 20.000,00 euro
Presentazione domande: per il settore commercio, turismo e servizi da lunedì 15 gennaio 2018 a lunedì 22 gennaio 2018;  per il settore artigianato: da martedì 23 gennaio 2018 a martedì 30 gennaio 2018, per il settore industria: mercoledì 31 gennaio 2018 a mercoledì 7 febbraio 2018
Vedi l'informativa


Formazione professionale
Favorire la formazione e l’aggiornamento professionale di imprenditori, dirigenti d’azienda, quadri, dipendenti e collaboratori familiari aziendali, mediante la partecipazione a corsi e a seminari.
Il periodo di validità dei corsi è 1.1.2017 - 31.12.2017  e devono riguadare la formazione professionale, esclusivamente attinenti all'attività e all'oggetto sociale dell'impresa, con esonero dei corsi di formazione obbligatoria, organizzata dalle imprese per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione (ad es. sicurezza sul lavoro)(micro e PMI)
Contributo: 50% delle spese sostenute al netto di IVA. Spesa minima ammissibile: € 700 (per il raggiungimento della spesa minima è ammesso il cumulo delle spese per più corsi di formazione)
Contributo massimo erogabile per ogni impresa: € 3.500
Presentazione domande: dal 10 al 29 gennaio 2018
Vedi l'informativa

Partecipazione a Fiere e Prestazione di Servizi per l'Internazionalizzazione
Sostenere, presso i mercati internazionali, le micro, piccole e medie imprese bresciane, i loro Consorzi e Cooperative, e le reti costituite prevalentemente da imprese bresciane (micro e PMI) con contributi sotto forma di voucher, da scontare all'impresa per partecipazione alle manifestazioni fieristiche all'estero e prestazione dei servizi individuali e personalizzati di ricerca partner, incoming e missioni all'estero, promossi e organizzati dall'Azienda Speciale Pro Brixia.
Vedi l'informativa

Per informazioni sull'assistenza alla presentazione delle domande di contributi rivolgersi all'Ufficio Bandi CNA tel. 0303519511 -

ALLEANZA LOCALE DI CONCILIAZIONE DI MONTICHIARI:CONTRIBUTI A FAVORE DEI LAVORATORI DELLE IMPRESE ADERENTI

CNA Impresa Donna informa che è stato pubblicato l'Avviso relativo all’assegnazione di voucher sociali per i lavoratori dipendenti delle imprese aderenti all’Alleanza Locale di conciliazione di Montichiari (sede operativa ubicata in uno dei Comuni degli ambiti Bassa Bresciana Orientale, Bassa Bresciana Centrale, Bassa Bresciana Occidentale – Ambito del Garda – Ambito Valle Sabbia). a parziale copertura dei seguenti oneri:
-rette servizi di cura (servizi di assistenza familiare per anziani e disabili, ad esclusione di ADI e SAD);
-rette per servizi socio-educativi per l’infanzia (nido, micronido, Centri per l’infanzia, Nidi famiglia, baby sitting, baby parking, ludoteca);
-rette per servizi socioeducativi assistenziali per minori di età fino a 14 anni (servizi preposti nell’ambito delle attività estive, servizi preposti nell’ambito delle attività pre e post scuola, centri ricreativi diurni aggregativi ed educativi, rette scuola dell’infanzia, attività sportive, musicali e culturali).

Destinatari della misura
Possono presentare domanda, utilizzando il presente Modello, i lavoratori dipendenti delle imprese aderenti all’Alleanza Locale di conciliazione di Montichiari, con sede operativa ubicata in uno dei Comuni degli ambiti Bassa Bresciana Orientale, Bassa Bresciana Centrale, Bassa Bresciana Occidentale – Ambito del Garda – Ambito Valle Sabbia.

Le imprese che non hanno ancora aderito all'Alleanza locale di conciliazione, ma che fanno già parte della Rete di conciliazione territoriale ATS Brescia,  possono farlo sottoscrivendo l'Accordo di adesione e farlo pervenire al Comune di Montichiari, permettendo così anche ai propri dipendente di presentare domanda di contributo.

Le imprese che  invece non hanno ancora aderito alla Rete di conciliazione territoriale ATS Brescia  possono farlo compilando il modulo da trasmettere a ,  per poi aderire all'Alleanza locale con le modalità sopra indicate.

Per tutte le informazioni relative all'adesione all'Alleanza locale di conciliazione di Montichiari è possibile rivolgersi al Comune di Montichiari - Servizio Socio Assistenziale scrivendo all'indirizzo


Criteri per l’accesso al contributo
Possono essere accolte le richieste di voucher qualora ricorrano i seguenti requisiti:
a. età del figlio/figlia del lavoratore fra i tre e i trentasei mesi alla data del 01/07/2017 (per il voucher prima infanzia);
b. età del figlio/figlia del lavoratore fra i tre e i quattordici anni alla data del 01/07/2017 (per il voucher servizi socio educativi e scuola dell’infanzia paritaria);
c. per accedere al voucher per le prestazioni di cura per le persone disabili e gli anziani non autosufficienti il lavoratore deve possedere i requisiti che consentono di fruire dei permessi
della L. 104/92 e s.m.i.;
d. La condizione lavorativa presso l’impresa aderente deve sussistere per tutto il periodo in cui si beneficia del voucher, pena la cessazione del diritto a partire dal mese successivo
alla perdita dello status occupazionale.

Modalità di presentazione delle domande
I  lavoratori interessati all’assegnazione del contributo dovranno presentare domanda, utilizzando il presene Modello
Le domande potranno essere presentate a partire dal 7 agosto 2017 e dovranno essere trasmesse al Comune di Montichiari in qualità di ente capofila dell’Alleanza Locale – Servizio Socio Assistenziale P.zza Municipio 1 25018 Montichiari a mezzo pec - - avvalendosi direttamente del proprio datore di lavoro. L’istanza dovrà essere corredata da copia del documento di identità del richiedente e attestazione Isee in corso di validità.

Valore del voucher
-Per i servizi educativi per la prima l’infanzia ovvero socio-educativi assistenziali per minori fino a 14 anni l’incentivo erogato è fino ad un massimo di € 1.400,00 (la spesa ammissibile è il 50% della
retta mensile in ogni caso fino ad un massimo di € 200,00).
-Per i servizi per anziani e disabili (ad esclusione dei servizi ADI e SAD) l’incentivo erogato è fino ad un massimo di € 1.400,00 e in ogni caso l’importo liquidabile non può essere superiore al 50%
della spesa sostenuta.

Il voucher sarà liquidato sulle base degli esiti delle tre graduatorie previste per le seguenti date: 31.12.2017, 30.06.2018 e 31.12.2018.

Le spese rendicontate possono essere riferite a oneri sostenuti dal 01.07.2017 al 31.12.2018 fatto salvo il rapporto di dipendenza con l’impresa aderente all’Alleanza Locale.

Info: CNA Impresa Donna tel. 0303519511

CHIUSURA FERIALE UFFICI CNA

Gli uffici CNA di Brescia e delle sedi distaccate osserveranno la chiusura feriale dal 14 al 27 agosto 2017. In caso di urgenza è possibile contattare il numero 340/2573376.

Cogliamo l'occasione per augurare a tutte le imprese associate buone vacanze!

IMPRESA.ITALIA.IT: il nuovo servizio per il cittadino imprenditore

CNA informa che, dalla giornata di ieri, per i legali rappresentanti o i titolari di un'attività imprenditoriale è attivo un nuovo strumento per avere sempre a disposizione le informazioni e i documenti ufficiali della propria impresa: visure, atti, bilanci, stato delle proprie pratiche e molte altre informazioni a portata di touch.

Attraverso il portale impresa.italia.it, messo a disposizione dalle Camere di Commercio, l'imprenditore può, in maniera immediata e veloce:

-consultare e scaricare le informazioni e i documenti ufficiali della propria impresa direttamente dal Registro delle imprese, l'anagrafe ufficiale dell'economia italiana;
-sfogliare il proprio fascicolo informatico d’impresa e verificare lo stato delle proprie pratiche presentate presso gli Sportelli Unici delle attività produttive (SUAP) gestiti dal sistema camerale;
-trovare opportunità di contatto e collaborazione con la nuova generazione di imprese: startup e pmi innovative.

Di seguito il link a un video di presentazione: Video di presentazione del servizio "cassetto digitale dell'impresa".

Info: CNA di Brescia tel. 0303519511