Notizie Impresa Donna

Incontro con la delegazione di imprenditrici tedesche dell’Handwerk International Baden-Württenberg

Una giornata di confronto e crescita

Cultura e business si fondono in un unico evento

Il 26 maggio al Palataurus di Lecco grazie alla collaborazione tra la CNA e l' Handwerk International Baden-Württemberg, si è tenuto un incontro tra imprenditrici tedesche e italiane. La giornata è stata occasione di dialogo, confronto e crescita, ma anche uno slancio verso la possibilità di aprire canali con l’estero per la propria impresa.

Le sedi provinciali e regionale di CNA hanno provveduto a contattare le imprenditrici italiane associate, invitandole alla nuova sede di CNA Lecco dove sarebbe arrivata la delegazione tedesca, con l’obiettivo di favorire il confronto su cosa voglia dire essere imprenditrici oggi in Italia e in Germania e facilitare il matching tra imprese. Dalla meccanica, all'edilizia, dalla grafica al restauro, dall’idraulica ai trasporti: questi sono solo alcuni dei tanti settori rappresentati dalle imprese partecipanti. >>>

CNA Impresa Donna-CNA Bruxelles

al via la tre giorni di delegazione

Nella giornata di oggi, lunedì 29 maggio, inizia a Bruxelles la Delegazione nazionale della Presidenza di CNA Impresa Donna, organizzato in collaborazione con l’ufficio CNA BXL. Nel corso dei tre giorni di incontri, le partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con i principali attori sui temi legati all’imprenditorialità femminile e la lotta per la parità di genere.

Il primo giorno, dedicato ai temi del Pilastro sociale, della dimensione europea per l’occupazione le sfide della globalizzazione, vedrà la partecipazione dei rappresentanti della Rappresentanza Italiana presso l’UE.

Il secondo giorno offrirà alle partecipanti diversi incontri con rappresentanti della Commissione europea per discutere insieme gli strumenti per le donne imprenditrici europee, l’imprenditorialità inclusiva ed il premio europeo per le donne imprenditrici nell’ambito del programma Orizzonte2020.

Infine, l’ultimo giorno, vedrà la delegazione impegnata in un lunch debate con alcune delle principali eurodeputate italiane per discutere il contributo delle donne imprenditrici in Europa.

Presenti per la Lombardia Elena Razzano Presidente CID Lombardia, Marialisa Boschetti imprenditrice di Pavia e Gabriella Baiguera Presidente CID Brescia.

Lecco | 26 maggio 2017

Le imprenditrici tedesche incontrano le imprenditrici italiane

Anche quest’anno viene rinnovato l’incontro fra le imprenditrici tedesche e italiane promosso in collaborazione tra CNA e l’Handwerk International Baden Württemberg. Lo scorso anno l’incontro è stato occasione non solo di scambi culturali ma anche di apertura di canali di Business

L’incontro si terrà a Lecco presso la Sala Formazione del Palataurus venerdì 26 maggio 2017 dalle 13.00 con buffet e successivamente tavoli tematici dove si incontreranno le imprenditrici tedesche e italiane.

locandina

Indagine on-line

Il bilanciamento tra vita familiare e vita lavorativa

CNA Impresa Donna ha iniziato un percorso di collaborazione con l’Università “La Sapienza” e l’Università “Tor Vergata” di Roma con l’obiettivo di elaborare un'indagine che vada ad analizzare le difficoltà connesse al bilanciamento fra vita lavorativa, vita familiare e vita personale.

Il modello impiegato è quello del work family conflict per rilevare l’impatto bidirezionale dei carichi familiari sulle performance lavorative e lo scollamento tra la genitorialità realizzata e quella desiderata. La ricerca assume inoltre un'idea composita del problema della conciliazione che comprende non solo l’accudimento dei figli piccoli ma anche la cura degli anziani e le altre dimensioni connesse alla socialità, al tempo libero, ecc.

Per esplorare la complessità di questo tema è stato sviluppato un QUESTIONARIO compilabile online all'indirizzo

www.wlb.impresefemminili.it/cna 

Perché l’iniziativa abbia successo e si possano avere le informazioni necessarie per sviluppare la ricerca è fondamentale il tuo aiuto.

Fallo subito, bastano 4 minuti (il tempo di una pausa caffè)

Grazie per la collaborazione

Nuove imprese a tasso zero

Mutuo agevolato a tasso zero, a copertura massima del 75% dell'investimento ammesso; rate semestrali costanti anticipate.

L'obiettivo è dare sostegno allo start-up di micro e piccole imprese a prevalente partecipazione giovanile e/o femminile, costituite in forma societaria da non più di 12 mesi, comprese le società cooperative, la cui compagine societaria sia composta, per oltre la metà deo spco e delle rispettive quote di partecipazione, da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni e/o da donne; società costituende, formate da sole persone fisiche, purchè provvedano alla loro costituzione entro i 45 gg dalla comunicazione del provvedimento di ammissione. >>>