Fotovoltaico: Scadenza adeguamento obbligatorio degli impianti

CNA ricorda alle imprese associate che scade il 30 aprile 2015 l'obbligo che riguarda i titolari di impianti fotovoltaici di potenza complessiva oltre i 6 kW e fino a 20 kw.

Tutti gli i “produttori” di energia da fonte rinnovabile allacciati alla rete ed in esercizio al 31 marzo 2012 dovranno effettuare un intervento di adeguamento dell'impianto a quanto previsto dal cd. “Allegato A70”.

A seguito dell’adeguamento degli impianti, vige obbligo di sottoscrivere il nuovo regolamento di esercizio inviandolo alla impresa distributrice con una dichiarazione redatta da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo professionale attestante che l’impianto è in grado di rimanere connesso alla rete in conformità alle relative disposizioni dell’Allegato A70.

Le imprese distributrici effettuano in seguito sopralluoghi a campione sugli impianti per verificare l’avvenuto adeguamento alle prescrizioni dell’Allegato A70 e comunicano a Terna l’elenco dei singoli impianti adeguati.

ATTENZIONE: Nei casi in cui gli impianti tenuti all’adeguamento risultino inadempienti, l’impresa distributrice darà comunicazione al produttore e al GSE il quale provvederà alla sospensione dell’erogazione di eventuali incentivi (Conto energia, Tariffa onnicomprensiva, Certificati Verdi, Cip 6/92), nonché dell’efficacia di eventuali convenzioni di ritiro dedicato o scambio sul posto, fino all’avvenuto adeguamento certificato dall’impresa distributrice.

La trasmissione della documentazione potrà avvenire esclusivamente mediante un apposito servizio online disponibile all'interno del Portale Produttori di Enel Distribuzione.

Per ulteriore informazione vi invitiamo ad inviare una mail
a CNA () entro il 16 marzo prossimo.

Rif. Delibera AEEG 84/2012 art. 5bis