CAMBIAMENTI: un successo anche la terza edizione del premio Cna che promuove le imprese innovative del territorio

Sono ben trenta le startup innovative di Brescia che hanno preso parte alla terza edizione del premio nazionale Cna Cambiamenti, riservato alle neo imprese di micro-piccole dimensioni con sede in Italia che hanno saputo innovare prodotti e processi attraverso la loro quotidiana attività e che hanno avuto la capacità d’introdurre un cambiamento nel loro settore di attività e nel territorio dove operano. Di queste, dopo un’attenta analisi, sono risultate in possesso dei requisiti 21, passate al vaglio della giuria quest’anno composta dal presidente Giuseppe Luca Moliterni (direttore e consulente senior di Abc Europe), Paolo Capuzzi (amministratore di C.p. Consulting), Anna Paola Codini (professore di Economia e gestione delle imprese all’Università degli Studi di Brescia), Raimondo Bruschi (co-founder B-Farm) e Alessandro Taini (co-founder Test1, vincitrice nel 2017). A trionfare nel 2018 è stata la Ultrafab srl, seguita da Melo srl e Mst srl.

Il contest si è apertoil l’1 luglio e chiuso il 30 settembre: anche per l’edizione 2018 l’obiettivo è riconoscere il merito delle imprese di persone o di capitalipiù giovani e più piccole, costituite dopo l’1 gennaio 2015, che non superano i cinquanta dipendenti e con sede legale in Italia. Tra i criteri di selezione ci sono originalità, capacità d’introdurre un cambiamento e di rispondere a bisogni del mercato, livello di competitività, evidenza del vantaggio strategico, impatto sociale, culturale e ambientale generato e sostenibilità economica.

La finale territoriale di Cambiamenti e la giornata di premiazione bresciana si è svolta martedì 16 ottobre al Mo.Ca (Sala delle Danze, via Moretto 78). Il pomeriggio è stato suddiviso in due momenti: una prima sessione riservata alle imprese candidate, che si sono raccontate alla giuria, e una seconda pubblica nella quale le tre startupa meglio classificate si sono presentate al pubblico ed è stato proclamato il vincitore. All’incontro sonointervenuti di Eleonora Rigotti (presidente Cna Brescia), Fabrizio Martire (co-founder Talent Garden), Laura Castelletti (vicesindaco di Brescia) e Alessandro Mattinzoli (assessore regionale allo Sviluppo economico), con conclusioni di Daniele Parolo (presidente Cna Lombardia).

Nell’edizione 2018, in totale, hanno partecipato a Cambiamenti 844 imprese (erano 711 nel 2017 e 603 nel 2016), di cui 174 in Toscana, 168 in Emilia Romagna e 155 in Lombardia, per oltre 460 comuni coinvolti. Brescia, con le sue trenta candidate, è settima a livello nazionale, dopo Milano (66), Toscana centro (49), Siena (36), Rimini (34), Umbria (32) e Firenze (32). Lo scorso anno nel Bresciano hanno partecipato 19 startup, in linea con i numeri del 2016 (nel 2017 aveva vinto Test1 srl di Brescia, mentre nel 2016 la T°Red, trionfatrice anche al contest nazionale).

La startup vincitrice e le due finaliste parteciperannno alla selezione regionale per essere inviate alla finale nazionale a Roma il 30 novembre dove una giura di esperti decreterà le tre startup dell’anno.

All’impresa vincitrice andranno:

  • 20.000 euro in denaro o come primo investimento in una campagna di crowdfunding.
  • 2.000 euro in voucher di servizi di consulenza presso la sede Cna territoriale più vicina.
  • 2 anni di adesione al sistema Cna.
  • 4 ore di consulenza in presenza, presso la sede europea di Dublino, da parte dei migliori esperti di Facebook su temi di Social marketing, Advertising e Brand content
  • Viaggio e ospitalità a Dublino.
  • Partecipazione a un evento formativo dedicato con i migliori esperti di Google Italia sui temi inerenti l’internazionalizzazione, la presenza sul web, il posizionamento di mercato
  • Due giornate di studio/consulenza sui temi dell’ibridazione della manifattura, della digitalizzazione dei processi con un’attività di prototipazione (Desktop fabrication) realizzata presso il laboratorio di Roland DG Italia.
  • Una serie di incontri con investitori, acceleratori e altre strutture legate alla rete di Italia Startup, in relazione alla tipologia di attività della startup vincente.
  • Consulenza sulle potenzialità del crowdfunding e supporto per la costruzione e potenziale finalizzazione di una campagna ad hoc pensata per l’impresa vincitrice sulla piattaforma Starsup.

Molti premi e opportunità sono riservati anche alla seconda e alla terza classificata.

A questi riconoscimenti, Cna Brescia aggiunge dei premi anche per la prima impresa bresciana:

  1. Tessera gratuita Cna per il biennio 2018 e 2019.
  2. Checkup con i professionisti da parte del DIH (impresa 4.0) di Cna: percorsi personalizzati basati sull’analisi delle esigenze specifiche delle aziende, incluso l’accompagnamento all’accesso dei contributi e agevolazioni.
  3. Quattro ore di consulenza in presenza da parte dei migliori esperti aziende accreditate sul territorio bresciano, sui temi del social marketing, advertising e brand content.
  4. Una giornata a Bruxelles per visitare gli uffici Cna e check di consulenze orientati all’ingresso in nuovi mercati, opportunità verso l’estero e matching europee (Viaggio a Bruxelles spesato).
  5. Ingresso sulla piattaforma b2b di Alibaba (in collaborazione con Unicredit sul progetto Easy export).

In provincia di Brescia (fonte Movimprese) nel secondo trimestre 2018 si sono iscritte al Registro delle imprese 1.629 nuove realtà, portando il totale generale a 24.352 (nel primo trimestre 2018 sono state 2.253, in tutto il 2017 6.757). Di queste, le nuove imprese artigiane iscritte nel Registro nel secondo trimestre sono 526, per un totale di 7.396 (nel primo trimestre 2018 sono state 729, nel 2017 in tutto 2.027).

Scarica la rassegna stampa - Giornale di Brescia, Bresciaoggi, Il Giorno