ALBO AUTOTRASPORTO: quote invariate per il 2019

Il contributo all’Albo dell’autotrasporto, almeno per quest’anno, non subirà aumenti. Il Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori, infatti, lo scorso 19 ottobre 2018, ha confermato per il 2019 le stesse quote del 2018, mentre ha rivisto tempi e modalità di pagamento.

Se infatti lo scorso anno la scadenza del versamento cadeva al 31 ottobre, quest’anno scivola fino al 31 dicembre 2018. Inoltre se lo scorso anno e pure quello precedente l’unica modalità di pagamento ammesso era quella di accedere all’interno del portale dell’Albo, quest’anno, viste le difficoltà che questa soluzione aveva incontrato, si torna a modalità più tradizionali e magari più elementari.

Vale a dire quelle di effettuare il pagamento tramite carta di credito Visa o Mastercard, Postepay, BancoPosta o, in alternativa, di utilizzare il bollettino postale cartaceo precompilato, da scaricare dal sito dell’Albo, accedendo alla sezione “pagamento quote” e quindi stampare per poterlo utilizzare negli uffici postali. Inutile però provarci subito, un pò perché c'è tempo, un pò  perché al momento attuale ancora non è "comparsa" la sezione dedicata.

Clicca qui per vedere quali sono le tre componenti che contribuiscono alla definizione della quota 2019  

Per maggiori info contattare FITA Servizi allo 0303519611 / 3406163615

Ulteriori notizie sull’autotrasporto si possono scaricare dal sito www.cnalombardia.it/unioni-news/fita