Roma, 29 novembre 2018

Grande manifestazione NCC

Il Ministero dei Trasporti li riceve

A Roma si è tenuta una grande manifestazione da parte di tutte le Associazioni di categoria NCC, in rappresentanza di circa 80.000 operatori e 200.000 addetti.

Una delegazione ristretta è stata ricevuta al Ministero dei Trasporti, dal Vice Capo di Gabinetto Dottoressa Teresa Di Matteo e dal responsabile dell’Osservatorio Sindacale Dott. Francesco Guarente. >>>

Regione Lombardia
26 novembre 2018

INCONTRO CON Assessore Regionale All'Ambiente Raffaele Cattaneo

Il 26 novembre scorso una delegazione di CNA Lombardia ha  incontrato in Regione l’Assessore all’Ambiente Raffaele Cattaneo. Abbiamo discusso delle problematiche legate al blocco dei veicoli euro tre. Abbiamo inoltre presentato il progetto relativo alla navigazione nei laghi lombardi attraverso la sperimentazione di una mobilità elettrica. >>>

ASSEMBLEA UNITARIA NCC AUTO: GRANDE PARTECIPAZIONE

E ora manifestazione nazionale a Roma

Successo e grande partecipazione all'assemblea unitaria NCC Auto tenutasi il 24 novembre scorso a Pero (MI), promossa da CNA e Fai TP. E ora manifestazione a Roma il 29 novembre 2018! Il 29 contro il 29! >>>

Palazzo Marino | 9 novembre 2018

infrastrutture ed alta velocità

conferenza stampa

Il Segretario di CNA Lombardia Giuseppe Vivace è intervenuto il 9 novembre scorso a Palazzo Marino, nell’ambito di una conferenza stampa organizzata dai Movimenti Civici Lombardi sul tema infrastrutture ed alta velocità.

“Dobbiamo crescere: per questo, sono centrali tutti gli interventi in tema di infrastrutture nel nostro Paese. Innovare quelle che ci sono, e crearne di nuove: l’alta velocità è una delle leve per lo sviluppo. La Lombardia, anche geograficamente, oltre che strategicamente, non può che essere un corridoio fondamentale tra Europa e Mediterraneo. L’alta velocità è una opportunità: non solo per la Lombardia, ma per l’intero Paese.”

Così, il Segretario Vivace esprime la necessitá di non arretrare sugli investimenti che aiutano gli imprenditori a crescere sul territorio lombardo ed europeo.