Milano | 10 luglio 2018

B.I.M.

Presso il sistema di CNA Lombardia si è svolto il seminario sul B.I.M. (Building Information Modelling): la nuova metodologia di progettazione, realizzazione e gestione e manutenzione che sta rivoluzionando il settore delle costruzioni.

L'evento prosegue il percorso iniziato lo scorso aprile con il workshop durante il Il Fuorisalone di CNA "[Re]design: il nuovo approccio alla progettazione con il BIM" e continuerà con altre iniziative e percorsi informativi.

Ringraziamo Anna Moreno, presidente di IBIMI (Istituto per il BIM in Italia), i relatori Maria Grazia Marchi, Giorgio Schiavini e tutti i partecipanti.

 

Perché le imprese artigiane edili devono interessarsi al BIM

Autori: Anna Moreno – Presidente IBIMI, Liliana Bonfiglio – delegata alla Formazione IBIMI

Il settore delle costruzioni sta attraversando un importante momento di transizione, una vera e propria “rivoluzione”, resa possibile in questo particolare momento storico grazie all’evoluzione del modo digitale, le cui applicazioni interessano tutti i settori della nostra quotidianità e dell’economia.

Il BIM, che sta per Building Information Modelling, va inteso come una nuova metodologia di progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione di un’opera edile, in cui tutte le figure coinvolte nel processo, hanno accesso a informazioni digitali ben strutturate, lungo tutto il ciclo di vita.

Proveremo a spiegare in questo articolo i principali motivi, per cui chi opera nel settore edile, incluse le piccole e medie imprese, non può ignorare questo argomento, rimandando per approfondimenti, a materiale informativo disponibile sul sito dell’IBIMI, l’Istituto per il BIM in Italia (www.ibimi.it) .  >>>

Comune Milano | Bando concessione contributi BE2

OPERE DI MIGLIORAMENTO DELL’EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI - BE2

Pubblicato sul sito del Comune di Milano, il bando per la concessione di contributi, finanziato con 23 milioni di euro a fondo perduto, per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti termici e degli edifici privati.

Il contributo è rivolto a condomìni, società e soggetti privati o pubblici, proprietari di interi edifici.

Attraverso il bando è possibile sostituire gli impianti di riscaldamento a gasolio con sistemi meno inquinanti (metano, pompe di calore, solare, …) e/o installare sistemi di isolamento dell’edificio (cappotto termico, serramenti e tetto).  I vantaggi >>>

Saronno, 7 giugno 2018

SEMINARI A REGOLA D'ARTE

Evoluzione impiantistica e norme tecniche nel settore termoidraulico

Si terrà a Saronno  presso l'Hotel della Rotonda, il prossimo 7 giugno a partire dalle ore 14,30  un evento seminariale interprovinciale che affronterà gli aspetti caratterizzanti la norma UNI 7129:2015 - Sostituzione degli apparecchi a gas domestici - e le “Problematiche afferenti le responsabilità civili e penali degli installatori “in sede di compilazione della dichiarazione di conformità .

Oltre al Presidente Regionale CNA Installazione Impianti Franco Pozzoni , saranno presenti in qualità di relatori Guido Pesaro, Responsabile Nazionale CNA Installazione Impianti e l’Ing. Giovanni Maj, docente del CIG .

Il seminario è gratuito. Per prenotare la propria partecipazione inviare una mail a
o
indicando: ragione sociale/denominazione, numero di partecipanti, recapito telefonico

programma

Le richieste degli impiantisti CNA al nuovo governo

Messa a norma degli impianti, post-contatore, fascicolo di fabbricato e libretto di impianti elettrico ed elettronico

Dopo due mesi di trattative il nuovo Governo sembra prendere corpo e non sono pochi i problemi di cui il mondo della installazione di impianti attende la soluzione.

La filiera impiantistica negli ultimi anni ha accresciuto il proprio peso all’interno delle costruzioni assorbendo una quantità sempre maggiore delle risorse destinate all’edilizia. E’ un trend che fa prevedere una notevole crescita dell’impiantistica nei prossimi anni e che fa stimare un incremento del 15% della spesa impiantistica negli edifici per il periodo 2009-2018. >>>