MECCATRONICA

proroga di 5 anni per abilitazione attività

La legge di Bilancio 2018 proroga di ulteriori 5 anni il termine entro il quale le imprese di autoriparazione esercenti una delle ex sezioni di meccanica e motoristica o elettrauto in attività al 05/01/2012, devono conseguire i requisiti richiesti per l’esercizio dell’attività di meccatronica.

Per tali imprese, il termine del 04/01/2018 è pertanto posticipato al 04/01/2023.

Tra le altre modifiche introdotte, l’attivazione dei percorsi di qualificazione professionale per Carrozzieri e Gommisti. La disposizione demanda alle Regioni e province autonome il compito di attivare corsi regionali teorico-pratici di qualificazione per le attività di meccatronica, carrozzeria e gommista; si tratta di nuovi corsi abilitanti a tutte le attività rientranti nel settore dell’autoriparazione.

E’ prevista una semplificazione per le imprese di autoriparazione, già in attività dal gennaio 2013, che con la frequentazione dei corsi regionali possono qualificarsi, relativamente all’abilitazione non posseduta, senza la necessità di completare la formazione con 1 anno di pratica professionale presso una impresa del settore come ordinariamente previsto. Premesso che i requisiti di accesso, la durata e modalità di tenuta dei corsi saranno oggetto della Conferenza Stato-Regioni, dalla formulazione della normativa e successiva nota del Ministero dello sviluppo economico, i corsi di formazione sono rivolti a un qualsiasi addetto dell’impresa.