Revisione dei veicoli industriali

Prorogate al 3 maggio 2017 le nuove procedure

Un avviso del 31 marzo 2017 del ministero dei Trasporti annuncia che le nuove procedure per la revisione dei veicoli industriali subiscono un ulteriore rinvio. La nuova data è il 3 maggio 2017, a fronte di quella prevista del 4 aprile. L’ulteriore proroga è conseguente all’incontro tenutosi nei giorni scorsi presso il Ministero dei Trasporti con le Associazioni dell’autotrasporto, nel corso del quale sono state esaminate le criticità delle nuove procedure di revisione ed è stato deciso di effettuare approfondimenti sul tema.

Le nuove procedure operative da seguire per le revisioni di veicoli oltre le 3,5 ton e autobus, riguardano i metodi e i controlli da effettuare sui veicoli e quelli che saranno effettuati dall’officina che esegue la manutenzione ordinaria o straordinaria, la quale dovrà certificarli sul retro del modello TT2100.

Tale modello, necessario per la prenotazione della revisione dei veicoli, dovrà essere integrato con due dichiarazioni: una del proprietario utilizzatore del veicolo (con l’indicazione del numero di iscrizione al Ren) e la seconda del responsabile dell’officina che si assume la responsabilità di aver sottoposto il veicolo a corretta manutenzione e in particolare che sono stati eseguiti tutti i controlli conformi alla circolare.

Convegno nazionale

Ferrara, 4 marzo 2017

Professione gommista

Rappresentanza, professionalità e sostenibilità dell'impresa

L'attività del gommista è spesso, erroneamente, considerata attività collaterale alle officine meccaniche o carrozzerie, quando invece ha un ruolo determinante nel garantire la sicurezza stradale del veicolo.

E' con questa premessa che CNA Autoriparazione intende rappresentare e valorizzare la figura del gommista attraverso azioni mirate alla qualificazione professionale e imprenditoriale. In questo delicato momento congiunturale. CNA Autoriparazione ritiene indispensabile accompagnare le imprese attraverso strategie di controllo della redditività e calcolo del punto di pareggio economico della propria impresa. Un settore, con problematiche tecniche e di mercato molto specifiche, fino ad oggi poco esplorato, che CNA Autoriparazione intende potenziare e sostenere. Un evento Nazionale che si pone l'obiettivo di avviare un dialogo con le imprese e condividere percorsi di sviluppo e di crescita futuri.

programma     scheda adesione

GESTIONE PFU DERIVANTI DA DEMOLIZIONE VEICOLI

fissato il contributo
per l'anno 2017

E' stato pubblicato sul sito del Ministero dell'Ambiente, il Decreto Direttoriale n° 12 del 31/01/2017 che fissa, per ogni tipologia di veicolo, l'entità dei contributi per l'anno 2017 relativi alla gestione dei pneumatici (PFU) derivanti da demolizione di veicoli.

I nuovi importi si applicheranno dal 16/2/2017 e da questa data i rivenditori di veicoli dovranno riscuotere il contributo PFU, sulla base dei nuovi valori fissati dal decreto e presenti nella tabella pubblicata nella sezione News del sito www.pneumaticifuoriuso.it

Rispetto ai contributi dello scorso anno, applicati a partire dal 22/6/2016, i nuovi contributi per il 2017 sono sensibilmente aumentati per tutte le categorie di veicoli interessati. >>>

Pneumatici fuori uso

Ecopneus effettuerà il ritiro fino al 31/12/2016

Tramite il proprio sito internet, il consorzio Ecopneus ha indicato che proseguirà la raccolta delle proprie quote di PFU in tutta Italia, fino al 31 dicembre 2016, senza alcuna interruzione del servizio e mantenendo le stesse modalità adottate nel corso dell'anno.

Ciò per evitare - nelle ultime settimane dell'anno - una fermata totale dei ritiri di PFU dai "gommisti" (dovuta al raggiungimento dei target corrispondenti ai flussi di vendite regolari), anche a fronte di un superamento di tali target di legge.

Fonte: www.ecopneus.it

Auto storiche e centri storici: si può convivere ?

Se ne discute a Milano ad AutoClassica il 25 novembre

Venerdì 25 novembre 2016 alle 10,30 verrà tagliato il nastro che inaugurerà ufficialmente la sesta edizione di Milano AutoClassica presso Fiera Milano (Rho).

Un’edizione che si preannuncia più ricca che mai, con 1.500 autovetture presenti e un’asta, battuta da RM Sotheby’s, di automobili, motociclette e natanti d’epoca che non ha precedenti in Europa.

Poche ore dopo l’inaugurazione, nello spazio dedicato agli incontri ed eventi al padiglione 18, avrà luogo un dibattito di grande interesse per tutti gli appassionati. Tema del talk show, moderato dal giornalista Pierluigi Bonora: “Auto storiche, centri storici, città storiche: patrimoni da salvaguardare e convivenza possibile”.  >>>