13 maggio 2016

VISITA AI MUSEI FERRARI

CNA Servizi alla Comunità/Autoriparatori di Brescia sta organizzando per tutte le imprese interessate una visita al MUSEO FERRARI-MARANELLO e al MUSEO ENZO FERRARI

La visita è programmata per VENERDI’ 13 MAGGIO 2016

L’occasione vuole essere un momento di condivisione per gli appassionati del settore auto sportive e prestigiose, la giornata verrà organizzata con il seguente programma  >>>

“La sicurezza stradale non è uno scherzo”

anche gli autoriparatori dalla parte della prevenzione

Campagna nazionale a sostegno di una petizione lanciata da CNA Autoriparazione su www.cna.it 

Il 19 marzo a Milano convegno con parlamentari e consiglieri regionali per sostenere la qualità della revisione per salvaguardare la propria incolumità.

"I centri di revisione devono rispettare precide disposizioni normative, avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire tale sicurezza - spiega Luciano Castellin, Presidente Regionale CNA Servizi alla Comunità e componente la Presidenza Nazionale.

"La sicurezza stradale non è uno scherzo" è anche l'argomento del Convegno che CNA Lombardia e CNA Milano organizzano sabato 19 marzo 2016 - ore 9.30 - che si terrà a Milano presso l'Hotel Lombardia in Viale Lombardia 74/76 , al quale prenderanno parte parlamentari e consiglieri regionali

scarica il programma

La Provincia Pavese

Revisione auto | Le officine chiedono il rialzo delle tariffe

La Confederazione nazionale artigiani lancia una petizione "Prezzi fermi da 12 anni, si passi dagli attuali 70 a 80 euro" . Ne parlano il Direttore CNA Pavia Patrizia Cainarca, il Presidente Regionale Unione CNA Servizi alla Comunità Luciano Castellin e il Funzionario referente Maurizio Negrini, nell'articolo apparso su "La Provincia Pavese" il 14 febbraio 2016. >>>

La sicurezza stradale non è uno scherzo

Parte oggi la campagna nazionale di CNA Autoriparazioni sostenuta da una petizione fra tutte le imprese del settore su www.cna.it

“La sicurezza stradale non è uno scherzo”. E’ questo lo slogan della campagna sulla sicurezza stradale lanciato da CNA Autoriparazioni. Un manifesto che verrà affisso in migliaia di officine italiane, a ricordare l’importanza della revisione, obbligatoria per legge, ma soprattutto garanzia di sicurezza dei veicoli, degli automobilisti e di tutti i cittadini. 

In concomitanza CNA lancia anche una petizione tra tutte le imprese del settore. I centri di revisione devono rispettare precise disposizioni normative, avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire tale sicurezza. Negli ultimi anni, inoltre, hanno dovuto sostenere costi e investimenti rilevanti per adeguarsi ai canoni di sicurezza imposti dal nuovo protocollo informatico della Motorizzazione. Investimenti necessari, che però ora devono ricevere il giusto riconoscimento. La petizione chiede per questo un immediato adeguamento della tariffa di revisione. Ma non solo.
La concorrenza sleale da parte di soggetti irregolari rischia di compromettere la sopravvivenza delle imprese del settore, che operano nel rispetto delle regole, a tutela della sicurezza dei cittadini. CNA Autoriparazioni per questo chiede un sistema di controlli efficiente ed efficace su tutti operatori del settore, già in fase di autorizzazione.
“Non possiamo più accettare di operare in un mercato regolamentato dove le tariffe sono bloccate da oltre 10 anni e manca un sistema di controlli certo ed efficace, nel rispetto delle regole e della qualità” si legge nella petizione lanciata attraverso il sito della CNA nazionale.

CHIEDIAMO A TUTTI I CITTADINI di firmare la petizione promossa dalla CNA



Centri di Revisione - Manifesto   |   Revisione auto - Locandina

 

Centri di Revisione

Lettera unitaria urgente con richiesta di incontro al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio

In attesa di risposta le Associazioni stanno valutando insieme ulteriori passaggi e iniziative da intraprendere >>>